NEL BUIO DEL GRAPHIC DESIGN

WORKSHOP

Personal Branding: Build and Value Your Own Online Brand Image Using Social Media

A CURA DI

Marta Cillo

AREA

Cavoli se c’è buio! Entrando nell’aula del workshop non mi rendo conto di dove io stia camminando, l’unica cosa che riesco a vedere sono i monitor luccicanti dei computer, mentre quello che sento sono i ticchettii costanti dei tasti. 

Tutti stanno lavorando, talmente impegnati da non accorgersi della mia presenza. La mia attenzione aumenta di secondo in secondo: sono come ipnotizzati da qualcosa e io voglio scoprire di cosa si tratta.

Man mano che avanzo nell’aula, cerco di sbirciare sui monitor. Raggiungo infine l’estremità opposta dell’aula, in cerca della docente, Marta Cillo. Non la trovo, non capisco dove sia. Vedo soltanto una giovane, al lavoro al computer posto sulla cattedra. Eccola, è lei! Iniziamo subito a conversare sui temi del suo workshop Personal Branding e sul suo percorso lavorativo. Cillo mi racconta prima di come ha sviluppato il suo brand da zero – una discoteca senza categorie o etichette specifiche, realmente inclusiva – per poi passare a illustrare come i social abbiano modificato la nostra percezione della realtà e di quanto essi siano evoluti al punto da influenzare anche il suo stesso lavoro.

Finalmente poi mi rivela cosa stia tenendo impegnati gli studenti: stanno ripercorrendo i suoi stessi passi, creando il loro brand personale, il loro logo e il loro concept. Passo quindi a intervistare alcuni degli studenti, in un’atmosfera entusiasta e dinamica. Gli insegnamenti del workshop si stanno rivelando efficaci, e tutti concordano su quanta sia la passione che la tutor ha trasmesso loro, al punto da coinvolgere perfino studenti di altri indirizzi. Immerso in questo mondo io stesso, ne sto pian piano diventando parte. 

Alessandro Battini