sticker

La molteplicità del tweed

A CURA DI

Nual Goodman

WORKSHOP

WILD DONEGAL TWEED (ROMA)

Il workshop è dedicato alla celebrazione, tramite una lavorazione personale, del famoso tessuto irlandese il Donegal Tweed, dalla contea del Donegal nell’Irlanda dell’Ovest.

Il tessuto in questione era un tempo considerato come l’aspetto più prezioso dell’industria della lana irlandese e oggi continua a prosperare e a ispirare il circuito internazionale della moda grazie alle sue caratteristiche sostenibili, che lo rendono una vera e propria forma d’arte, resistente e capace di essere oggetto di continui riassemblaggi e nuove immaginazioni.

Proprio per questo il compito degli studenti è intervenire manualmente sul tessuto, tramite varie tecniche illustrate a inizio workshop. Lo scopo è riassemblare, decorare, personalizzare, riproporre e reimmaginare il famoso tweed irlandese, lavorando su cuscini in tweed 45×45 cm .

Per questa iniziativa culturale, cinque aziende tessili del Donegal – McNutt, Magee1866, Molloy & Sons, Triona e Studio Donegal hanno voluto collaborare con giovani creativi donando i loro tessuti al gruppo di studenti di arte e moda della Nuova Accademia di Belle Arti di Roma.

Agli studenti verranno introdotte tecniche di lavorazione tra le quali scegliere come smock, ricamo, infeltrimento, patchwork, stratificazione, invecchiamento, pittura, tweed flowers, calligraphy, weave a mano e altro ancora.

Alcune delle tecniche maggiormente scelte dagli studenti sono state:

– Il ricamo: avendo totale libertà di scelta molti si sono differenziati tra loro ricamando frasi, immagini o facendo ricami 3D usando perline o altri tessuti.

– Agugliatura: consiste nella lavorazione tipo ricamo con la lana, con lo scopo di dare un effetto 3D al tweed.

– Smocking: creare pieghe e pattern geometrici cucendo sul tessuto con ago e filo.

– Stratificazione: strati di tweed e altri tessuti cuciti insieme, poi taglaiti per rivelare una ricca varietà di tessuti e colori diversi.

– Riparazione: tecnica che consiste nello “stressare” il tessuto, rovinandolo, tagliandolo e consumandolo per poi ripararlo e ricostruirlo.

Una selezione dei risultati dell’attività saranno esposti negli negli spazi dell’Ambasciata d’Irlanda a Roma, Villa Spada il 6 dicembre 2023.

Il workshop è stato curato da Nuala Goodman, artista irlandese, che vive a Milano da anni, che disegna, dipinge, progetta tessuti e insegna.

Alice Grilli