Sergio Maggioni

Interdisciplinarietà tra arte, scienza e divulgazione nell’epoca dei cambiamenti climatici
Ivan Simini

Qual è il tuo film preferito? 

vortice rosso
Sergio Maggioni

Il tempo si è fermato di Ermanno Olmi, ambientato in alta quota nei pressi dell’Adamello durante la realizzazione della diga del Pantano. Apprezzo molto l’opposizione tra i due personaggi principali: uno è un montanaro, l’altro invece viene dalla città. Ma poi si trovano e ne scaturisce un rapporto molto intenso. Mi ricorda un po’ la mia vita: sono nato e cresciuto in montagna, e poi a sedici anni mi sono trasferito a Milano. 

vortice viola
Ivan Simini

Il libro? 

vortice rosso
Sergio Maggioni

Il tempo e l’acqua di Andri Snær Magnason, perché propone un netto confronto tra la vecchia e la nuova generazione degli islandesi: come si vivrà in Islanda dopo lo scioglimento del ghiacciaio Okjökull? Anche in questo caso, sento la vicinanza con i posti freddi in cui sono nato ma anche per gli studi che sto compiendo da tre anni.  

vortice viola
Ivan Simini

E la canzone? 

vortice rosso
Sergio Maggioni

Frozen di Madonna. Ancora una volta il gelo: offre un’atmosfera avvolgente e ipnotica, caratterizzata dalla voce intensa della cantante. La melodia coinvolgente e ritmata e i testi ricchi di simbolismi offrono un’esperienza di ascolto emozionante e suggestiva. Amo questa combinazione di esecuzione vocale e potente, di una melodia avvincente costruita su testi intriganti. 

vortice viola