Sound Branding

Workshop a cura di Igor Muroni

La presenza dei brand nel nostro quotidiano è ormai indiscutibile: grazie al brand, un’identità può essere comunicata attraverso un progetto complesso, che coinvolge tutti i sensi del destinatario. Il workshop Sound Branding, tenuto da Igor Muroni, opera nel dominio uditivo.

Il corso ha come obiettivo quello di combinare la conoscenza critico-culturale, la ricerca creativa e il processo tecnico, con l’intento di condurre le studentesse e gli studenti nell’analisi e nella progettazione del sound brand in tutti i suoi aspetti produttivi.

Tra gli esempi esposti dal docente, quello più significativo è certamente quello di James Bond. Chiunque ha ben presente l’iconica colonna sonora, tanto da associarla immediatamente a determinate sensazioni e immagini. La fama dei film dedicati a 007 è prova indiscutibile delle potenzialità comunicative e identificative di alcuni suoni e melodie.

I partecipanti, sollecitati e ispirati dalle numerose reference, sono successivamente chiamati a compiere una ricerca nell’ambito della discografia o più in generale del suono, al fine di trovare un riff (ossia una successione breve di note musicali con una propria identità espressiva) che sia sufficientemente comunicativo per un ipotetico brand del futuro, dal nome significativo: Future Back.
Gianluca Guzzi