Avete mai modificato un motorino? Avete mai aggiunto dettagli a un abito a prima vista anonimo?

Un oggetto seriale è un prodotto che difficilmente può esprimere la nostra identità: modificarlo nelle sue caratteristiche fisiche ed estetiche può quindi aiutarci a riconoscere noi stessi in un oggetto altrimenti impersonale. Questo accade anche nel mondo digitale: con un comune template di WordPress, ad esempio. L’obiettivo, in questo caso, è la realizzazione e la personalizzazione di un blog chiamato “Regeneration” dedicato alla realtà degli artisti di seconda generazione a Milano.

Attraverso colori e font, ogni partecipante esprime il proprio punto di vista sul tema.

E così sui computer compaiono lunghe strisce di codice, i visi degli studenti sono sempre più concentrati, mentre il blog compare davanti ai loro occhi: lettere e numeri si trasformano in immagini, testi, pagine e storie.

Alice Bertoli e Samuele Piacenza